Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Bonus Pc e Internet, via libera all’erogazione dei voucher, a chi spetta?

Stampa

A chi spetta il bonus pc, internet e tablet che presto sarà a disposizione degli utenti?

Buon giorno,

sono la mamma di una bambina di 10 anni in 5° elementare scuola primaria. Vorrei sapere se il Bonus Pc è comunque ottenibile in caso di genitori conviventi. Ringrazio anticipatamente.

Finalmente arriva il via libera della Ministra Pisano al voucher di 200 o 500 euro per pc, tablet ed internet. Con la firma della Corte dei Conti sul decreto che prevede il bonus, c’è stato il via libera all’erogazione.

Il chiarimento della Ministra, durante la presentazione del bonus,  sul voucher fa comprendere che non si tratta di un bonus diretto e che gli utenti non potranno utilizzarlo per acquistare pc o tablet nei negozi. Il bonus potrà essere utilizzato soltanto per comodato d’uso su strumenti e servizi offerti attraverso un operatore di telecomunicazioni (che riceverà il relativo rimborso da Infratel).

Chi può ottenere il voucher? Uno dei requisiti di cui fino ad ora non si era parlato è che il richiedente sia privo di connessione internet o che ne abbia una che permetta di navigare ad una velocità inferiore a 30 Megabit per secondo.

Inoltre per poter fruire del bonus l’utente deve passare ad una connessione che sia la migliore della sua zona di residenza (le connessioni ADSL sono escluse dal beneficio riguardando soltanto la connessione veloce).

Come avevamo già scritto in precedenza nell’articolo Bonus Pc, tablet ed internet: la partenza potrebbe slittare di un mese l’importo del bonus sarà variabile dal 200 ai 500 euro in base al reddito Isee.

In ogni caso per chi fruirà del bonus da 500 euro sia la connessione internet veloce che il comodato di Pc e tablet devono essere forniti dallo stesso operatore.

Quello che appare chiaro, quindi, è che l’utente non potrà richiedere un voucher ma otterrà degli sconti sui canoni o costi di attivazione da parte dell’operatore.

Nel suo caso, quindi, è indifferente che siate genitori non sposati, importante è il rispetto degli altri requisiti (reddituale e di connessione) richiesti per ricevere il beneficio; se siete in possesso dei requisiti reddituali richiesti e non avete una connessione Internet veloce potrete essere beneficiari del bonus.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico