Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Bonus PC e internet di 500 euro, ancora 15 giorni per richiederlo

Stampa

Ancora poco più di 2 settimane per richiedere il bonus PC e Internet casa di 500 euro. Ecco a chi spetta ed entro quanto richiederlo.

Ancora poco più di 2 settimane per richiedere il bonus PC e Internet da 500 euro.  Entrato in vigore il 9 novembre 2020 il contributo  per l’acquisti di Pc, tablet e connessione veloce ad internet si avvia verso la scadenza. Le domande, infatti, potranno essere presentate entro il 1 ottobre 2021, giorno in cui scade la cosiddetta fase uno del “Piano Voucher”.

I fondi messi a disposizione dal governo per le famiglie meno abbienti sono ancora consistenti anche se si sono fermate le richieste di attivazione del bonus. Per chi, quindi, dovesse ancora presentare la domanda è bene sapere che il tempo inizia a stringere.

Bonus Pc e Internet i requisiti

Ancora qualche settimana per le famiglie che rientrano nei requisiti di poter richiedere il voucher di 500 euro.

Le famiglie che volessero richiedere il voucher devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Isee del nucleo familiare inferiore a 20mila euro
  • Il voucher può essere utilizzato soltanto per attivare un abbonamento internet a casa o per petenziarne uno esistente che sia più veloce. Per chi già ha un abbonamento veloce è possibile ottenere il nonus passando alla fibra ottica.

Il voucher di 500 euro potrà essere suddiviso nel seguente modo:

  • da un minimo di 200 euro ad un massimo di 400 a copertura delle spese per l’abbonamento internet casa
  • da un minimo di 100 ad un massimo di 300 euro per coprire i cosi di acquisto di un PC o un tablet fornito dall’operatore con cui si è attivato l’abbonamento .

Non è quindi possibile acquistare un PC o un tablet presso un negozio a scelta ma il dispositivo deve essere contenuto in un’offerta messa a disposizione dal fornitore dell’abbonamento internet.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur