Bonus merito, MIUR: nessun rischio, docenti meritevoli avranno 80% della somma. Nei prossimi giorni esiti ricorsi

WhatsApp
Telegram

Il Miur ha contattato la redazione di OrizzonteScuola per smentire i timori del sindacato FLCGIL sulla possibilità di perdere l’erogazione del compenso a causa della stringata timeline suggerita alle segreterie scolastiche per caricare i dati sulla piattaforma.
In realtà, ci dicono, ciò che potrebbe cambiare è unicamente la data in cui i docenti riceveranno questa somma.

Il Ministero afferma che il bonus non è affatto a rischio. Le scuole possono caricare fino a oggi i dati per consentire l’erogazione del bonus con lo stipendio di questo mese. Altrimenti potranno farlo con la prossima erogazione attraverso la finestra del caricamento dei dati prevista per il 15 di dicembre.

Tutti, garantiscono dal MIUR, avranno il bonus nella misura dell’80% del totale in questa prima tranche di pagamenti. Per il restante 20% si è in attesa degli esiti del ricorso al Tar che dovrebbero arrivare nei prossimi giorni.

Situazione complessa, quest’ultima. La somma residua infatti dovrebbe scongiurare il pericolo di dover chiedere indietro le somme erogate ad alcuni docenti, per assegnarle ad altri.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur