Bonus merito docenti, M5S vuole eliminarlo

Il bonus merito docenti, introdotto dalla Legge 107/2015 cosiddetta La Buona Scuola e in questi anni oggetto di innumerevoli diatribe potrebbe essere al capolinea. 

A prevederne l’eliminazione alcuni emendamenti alla Legge di Bilancio 2020 presentati al Senato dal M5S.

La discussione sulla validità del bonus merito aveva ripreso vigore nelle scorse settimane, dopo le affermazioni del Ministro Fioramonti

Sono contrario all’idea che la scuola debba incentivare comportamenti che sono parte dell’insegnamento. I bonus perché si fa qualcosa di più temo che
abbiano esattamente l’effetto opposto

Nel corso degli anni il valore del bonus è  comunque diminuito, passando dai 700 mln del 2015/16 ai 130 dell’a.s. 2018/19.

In ogni caso, al momento, il decreto Scuola in questi giorni in discussione alla Camera rende strutturale una modifica che era stata introdotta dall’ex Ministro Bussetti, e cioè la possibilità che il bonus sia assegnato anche ai docenti precari.

“5. All’articolo 1, comma 128, della legge 13 luglio 2015, n. 107,
dopo le parole «di ruolo» sono inserite le seguenti: «nonche’ con
contratti a tempo determinato annuale o sino al termine delle
attivita’ didattiche».”

Vedremo quale sarà la sorte degli emendamenti presentati.

A commentare la decisione è stato Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera, che plaude alla decisione del Miur di considerare la partecipazione alla prova Invalsi e l’Alternanza scuola lavoro requisiti di ammissione agli Esami di Stato 2020, e scrive inoltre “Questo è lo spirito giusto con il quale affrontare anche la discussione sulla legge di Bilancio, evitando arroccamenti ideologici che non giovano a una serena discussione. Per questo motivi, la speranza è che il fondo per il merito sia migliorato e non invece eliminato, come alcuni emendamenti del M5S in Senato prevedono”.

Back to school. La scuola riparte in sicurezza. Eurosofia ha creato dei nuovi protocolli formativi per sostenere la ripresa delle attività didattiche