Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Bonus e novità per le famiglie nella Legge di Bilancio 2021: vediamo le misure

Stampa
Bonus casa ristrutturazione edilizia

Bonus e incentivi per genitori e famiglia previsti dalla legge di Bilancio 2021. Vediamo tutte le riconferme e tutte le novità.

La Legge di Bilancio 2021 ha portato diverse novità. Di quelle lato Welfare e previdenziali abbiamo parlato già in precedenza nell’articolo Pensioni e welfare: tutte le novità nella legge di Bilancio 2021 dall’Iscro alle proroghe [GUIDA]. In questo articolo, invece, illustreremo tutte le novità che riguardano i bonus per la famiglia e per il sostegno alla genitorialità previsti nel 2021.

Bonus 2021: le novità e le riconferme per i genitori

Assegno unico per i figli

Sicuramente la novità più attesa del 2021 che, però, partirà solo dal 1 luglio, è l’assegno unico ed universale per i figli minori di 21 anni. L’assegno, che dovrebbe essere composta da quota fissa e quota variabile (in base all’ISEE del nucleo familiare) prevede un aumento dell’importo mensile spettante dal terzo figlio in poi e in presenza di figli con disabilità.

Beneficiari della misura saranno lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi e liberi professionisti. Sarà, quindi, corrisposto a tutte le famiglie in cui siano presenti figli con età inferiore ai 21 anni e sarà corrisposto a partire dal settimo mese di gravidanza.

Bonus mamme con figli disabili

Anche questa è una novità portata dalla Legge di Bilancio e prevede un beneficio mensile fino a 500 euro per le mamme con figli disabili. Per ottenere il beneficio è necessario che il figlio disabile abbia invalidità certificata almeno al 60% ed è necessario che il nucleo familiare sia monoparentale (ovvero che sia presente un solo genitore, la mamma).

Il bonus sarà riconosciuto mensilmente per il periodo compreso tra il 2021 ed il 2023 ma solo alle mamme disoccupate o monoreddito.

Per la presentazione delle domande si attende decreto attuativo del Ministero preposto.

Bonus Bebè

Prorogato anche per il 2021 il bonus bebè che viene corrisposto per i nuovi nati o adottati tra il 1 gennaio ed il 31 dicembre 2021. L’importo resta invariato, tra 80 e 160 euro mensili in base all’ISEE del nucleo familiare (per chi non presenta Isee o ha un Isee superiore al limite massimo sarà corrisposto un beneficio pari ad 80 euro mensili per 12 mesi).

Si ricorda che per percepire il bonus per 12 mesi è necessario presentare domanda entro 90 giorni dalla nascita (o dall’entrata in famiglia) del bambino. Per domande presentate dopo i primi 90 giorni, invece, il bonus spetta dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda e fino al compimento dell’anno di vita del figlio.

Bonus asilo nido

Riconfermato anche per il 2021 il bonus asilo nido che prevede un importo variabile, in base all’ISEE, da 1500 a 3000 euro per le famiglie che sostengono la spesa dell’asilo nido per i figli.

Premio alla nascita o bonus mamma domani

Il bonus mamma domani è riconfermato anche per il 2021 ma potrà essere richiesto soltanto fino al 30 giugno 2020, dopodichè andrà in scadenza e sarà assorbito dall’assegno unico per i figli. Possono richiedere il beneficio, indipendentemente dal reddito e dall’Isee, tutte le mamme al settimo mese di gravidanza.

Bonus e agevolazione per la famiglia

I bonus previsti dalla Legge di Bilancio 2021, però, non riguardano solo i genitori ma anche, più in generale la famiglia. Vediamo quali misure sono state riconfermate dalla manovra.

Bonus vacanza

Anche se era richiedibile solo fino al 31 dicembre 2020, il bonus vacanza vede la sua scadenza il 30 giugno 2021: questo significa che per chi lo ha richiesto entro la fine del 2020 potrà essere utilizzato ancora per 6 mesi.

Bonus televisione

Riconfermato anche nel 2021 il bonus che prevede un contributo di 50 euro per agevolare il passaggio al nuovo digitale terrestre che sarà completato entro la metà del 2022. Per permettere alle famiglie con Isee fino a 20mila euro di sostituire l’apparecchio televisivo o, in alternativa dotarsi di un decoder con nuova tecnologia, quindi, il bonus tv è fruibile anche nel corso del 2021.

Bonus smartphone, pc e tablet

Il bonus telefono permette ad alcuni nuclei familiari, fino ad ora esclusi dal processo di digitalizzazione, di dotarsi, grazie al comodato gratuito per 12 mesi, di un telefono, un pc o un tablet dotato di connettività. Questo permetterà a coloro che ne sono stati esclusi, di poter seguire le lezioni con didattica a distanza.

Per poter beneficiare del bonus (solo 1 per nucleo familiare) è necessario che nel nucleo sia presente uno studente, anche universitario, che nessuno sia titolare di un contratto di connessione internet o di telefonia mobile e che il richiedente sia in possesso di SPID.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Cassetta degli attrezzi per i futuri insegnanti di sostegno. Il 20 agosto il primo incontro in diretta con gli esperti di Eurosofia