Bonus docenti e acquisto smartphone? Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Inviato da Alberto Celestri – Preg.mo On.le Ministro Valeria Fedeli, apprendo con entusiasmo che presto si potranno usare, anche in aula, gli smartphone mettendo così la parola fine al dibattito sulla questione telefonino si – telefonino no  , attraverso la promozione di un uso consapevole di quest’ultimo in linea, soprattutto, con le esigenze didattiche ed educative.

Si modificherà, per sempre, la circolare MIUR dell’ex Ministro Fioroni che bandiva, nettamente,  l’uso del cellulare a scuola, poiché rappresentava all’interno dell’Istituzione scolastica,  un elemento di distrazione, e per l’alunno stesso e per i compagni, oltre ad essere una grave mancanza per lo studente tramutabile in sanzione disciplinare.

Ben venga, quindi, l’atteso passo indietro da parte del MIUR che pare sia intenzionato a promuovere l’uso del cellulare e del tablet non certamente lasciato alla libertà degli studenti ma regolamentato attraverso le giuste linee guida.

Per non cadere in contraddizione con le prossime nuove indicazioni, il suggerimento sarebbe quello di consentire l’utilizzo del bonus anche per l’ acquisto di uno smartphone, permettendo così, ai docenti stessi, di estenderne l’uso, e nella didattica e come strumento di lavoro.

 

Versione stampabile
anief
soloformazione