Bonus docente 500 euro: che fine faranno i soldi non spesi?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail
  1. Non ho ancora validato ne speso il mio bonus docenti, andrà comunque sommato al prossimo bonus? 
  2. Non ho utilizzato i 500€ disponibili quest’anno…posso lasciarli nel portafoglio sommandoli al prossimo anno?!

Residuo 2018/2019 carta docente

Visto che continuano a pervenirci moltissime lettere di docenti che non hanno chiaro il funzionamento della carta docente e in che data scadranno i soldi residui del bonus 2018/2019, cercheremo di spiegare con chiarezza il tutto.

Il bonus docente può essere speso entro 2 anni dall’erogazione: il 31 agosto 2019, quindi, è in scadenza il residuo del bonus docenti erogato per l’anno scolastico 2017/2018.

Quello che, invece, non è stato speso del bonus erogato per l’anno scolastico 2018/2019 sarà riaccreditato a settembre insieme al nuovo bonus relativo all’a.S. 2019/2020.

In risposta, quindi, ad entrambi i nostri lettori se il residuo a cui vi riferite è relativo al bonus del 2018/2019, a settembre vi verrà riaccreditato insieme al nuovo bonus e non è un problema che non sia stato validato nè speso.

Chiarimenti sul residuo

Un’altra docente, invece ci chiede:

Salve, 
ho letto la spiegazione sulle scadenze dei vari bonus docenti sul sito ed è chiara, ma mi sorge un dubbio:
la cifra indicata nella colonna “residuo anno precedente”, del mio storico portafoglio, si vuole riferire  all’anno 2018/2019? Altrimenti penserei che per anno precedente si faccia riferimento al 2017/2018 e quindi sarebbe in scadenza.
Avrei capito meglio se avessero indicato la scadenza con una colonna apposita.
Non so se mi sono spiegata bene, ma alla fine se ho solo 500 euro vorrà dire che sono le ultime e scadono nell’agosto 2020.
Grazie per l’attenzione
anno scolastico Totale Residuo anno precedente Residuo 2 anni precedenti Spese inammissibili sottratte 2015/2016 Spese sottratte per sospensione servizio 2016 Spese sottratte per sospensione servizio 2017
2016 500,00
2017 500,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
2018 1000,00 500,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Dalla tabella che ci ha riportato si evince che il residuo dell’anno precedente, riferito al totale del bonus docente del 2018/2019 (che per lei ammonta a 1000) è dell’anno scolastico 2017/2018. Se i 500 euro erogati, quindi, nel 2017/2018, non saranno validati entro il 31 agosto 2019 andranno persi poichè a settembre, quando si sommerà al residuo di quest’anno il nuovo bonus docenti, avrà di nuovo un totale di 1000 euro, 500 euro per l’A.S. 20182019 e 500 per l’A. S che sta per cominciare.

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile