Bonus di 103 euro ai diplomati con 100 e lode nel 2023: i dirigenti scolastici premiano studenti meritevoli. Decreto Ministero

WhatsApp
Telegram

E’ stato pubblicato il decreto 1780 del 20 settembre che determina l’importo da assegnare agli studenti che hanno conseguito il diploma con la votazione di 100 e lode, in attuazione del programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze per l’anno scolastico 2022/2023.

Gli studenti delle istituzioni scolastiche, statali e paritarie, che hanno conseguito un punteggio di 100 negli esami di Stato dell’anno scolastico 2022/2023 con l’attribuzione della lode sono destinatari di un incentivo di 103 euro pro-capite.

La cifra può aumentare, qualora dovessero rendersi disponibili ulteriori risorse finanziarie da poter utilizzare a tali fini.

Le risorse sono erogate, tramite gli Uffici scolastici regionali, sulla base degli esiti del monitoraggio condotto dalla Direzione generale per i sistemi informativi e la statistica e del numero degli studenti individuati per ciascuna regione.

Gli Uffici regionali, dopo aver ricevuto i relativi fondi, assegnano le risorse finanziarie alle scuole statali e paritarie del proprio territorio, sulla base del numero degli alunni meritevoli.

I dirigenti scolastici, non appena assegnate le specifiche risorse finanziarie, possono procedere alla premiazione degli studenti meritevoli, dopo avere individuato una delle forme di incentivo previste dall’art. 4 del decreto legislativo 29 dicembre 2007 n. 262, nel corso di cerimonie che potranno essere organizzate anche in collaborazione con gli enti locali.

Le forme di incentivo previste sono:

a) benefit e accreditamenti per l’accesso a biblioteche, musei, istituti e luoghi della cultura;
b) ammissione a tirocini formativi;
c) partecipazione ad iniziative formative organizzate da centri scientifici nazionali con destinazione rivolta alla qualità della formazione scolastica;
d) viaggi di istruzione e visite presso centri specialistici;
e) benefici di tipo economico;
f) altre forme di incentivo secondo intese e accordi stabiliti con soggetti pubblici e privati.

Decreto

Nota

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri