Bonus cultura: i 500 euro ai 18enni diventano permanenti: non ci sono limiti di reddito

WhatsApp
Telegram

Il Bonus cultura da 500 euro per i diciottenni diventa permanente con la Legge di bilancio approvata dal Consiglio dei ministri, che lo finanzia con 230 milioni dal 2022 in avanti.

Vengono stanziati 230 milioni l’anno per i 18enni residenti e in possesso di permesso di soggiorno. La Carta, il cui importo sarà fissato con decreto ministeriale, varrà per teatri, cinema, concerti, libri, quotidiani, musica e film, mostre, aree archeologiche e parchi, ma anche corsi di musica, teatro e lingua.

Nel testo iniziale era previsto un tetto di reddito Isee (ovvero la fotografia reddituale e patrimoniale delle famiglie) da 25mila euro. Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha ottenuto in Consiglio dei Ministri che il paletto saltasse.

I 500 euro non costituiscono reddito imponibile dei beneficiari e non formano l’Isee.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO