Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Bonus baby sitter decreto Ristori bis: dipendenti esclusi, solo per autonomi

Stampa

Nuovo bonus baby sitter del Decreto Ristori bis: è dedicato solo ai lavoratori autonomi.

All’articolo 13 del Decreto Ristori Bis è un nuovo bonus baby sitter per i genitori i cui figli frequentano una scuola secondaria di primo grado  in cui, causa emergenza, sia stata disposta la sospensione delle lezioni in presenza.

La misura è limitata alla sola zona in cui lo scenario è grave e il rischio di contagi alto in cui sia stata predisposta la sospensione delle didattica in presenza nelle scuole medie.

Potranno fruire del bonus baby sitter soltanto i genitori iscritti alla Gestione Separata e alle gestioni speciali dell’AGO (la misura, quindi, è rivolta solo ed esclusivamente ai lavoratori autonomi, così come avevamo anticipato qualche giorno fa) in via esclusiva; sono esclusi, quindi, coloro che pur essendo iscritti alla Gestione separata risultano iscritti anche ad altre forme previdenziali obbligatorie.

Tali genitori potranno fruire di uno o più bonus baby sitter (limite massimo complessivo di 1000 euro) per pagare servizi di baby sitting nel periodo di sospensione dell’attività didattica in presenza.

La fruizione del bonus può essere riconosciuta, alternativamente, ad entrambi i genitori a patto che non possono prestare la propria attività lavorativa in smart working. Il bonus non sarà riconosciuto se nel nucleo familiare vi sia un genitore disoccupato, inoccupato o fruitore di strumenti di sostegno al reddito.

Per genitori con figli disabili in situazione di gravità in base all’articolo 4 comma 1 della legge 104, il bonus si applica per figli che frequentano scuole di ogni ordine e grado per le quali sia stato disposta la sospensione della didattica in presenza ma anche nel caso che i figli frequentino centri diurni di cui è stata disposta la chiusura.

La novità introdotta dal decreto Ristori Bis è che il bonus baby sitter non potrà essere riconosciuto se la prestazione di baby sitting è resa dai familiari (non può essere, quindi, utilizzato per pagare nonni o zii).

Si ricorda che, come per le disposizioni precedenti il bonus baby sitter sarà erogato tramite libretto famiglia.

decreto_ristori_bis_gazzetta_ufficiale

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia