Bonus asilo nido entro il 31 dicembre 2018, come richiederlo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’INPS comunica che dalle 10 del 29 gennaio al 31 dicembre 2018 è possibile richiedere il “Contributo asilo nido” e “Contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione”, riservato a bambini nati o adottati dal 1° gennaio 2016, per le mensilità comprese tra gennaio e dicembre 2018.

Il bonus potrà essere erogato nel limite di spesa indicato all’art. 7 del DPCM 17 febbraio 2017 (che per il 2018 è di 250 milioni di euro) secondo l’ordine di presentazione telematica della domanda.

Nella domanda il richiedente dovrà:

  • indicare a quale dei due benefici intende accedere;
  •  specificare le mensilità per le quali intende ottenere il beneficio;
  •  nel caso in cui si intenda richiedere il bonus asilo nido per mesi ulteriori rispetto a quelli già indicati, anche se per lo stesso minore, sarà necessario presentare una nuova domanda;
  •  allegare in fase di domanda il pagamento almeno della retta relativa al primo mese di frequenza per cui si richiede il beneficio oppure, nel caso di asili nido pubblici la documentazione da cui risulti l’iscrizione o l’avvenuto inserimento in graduatoria del bambino;
  •  in caso di richiesta di bonus per l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione, allegare, all’atto della domanda, un’attestazione rilasciata dal pediatra di libera scelta, che dichiari per l’intero anno di riferimento, “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica”.

La documentazione di avvenuto pagamento dovrà indicare:

  • la denominazione e la partita iva dell’asilo nido;
  • il codice fiscale del minore;
  •  il mese di riferimento;
  •  gli estremi del pagamento o la quietanza di pagamento;
  •  il nominativo del genitore che sostiene l’onere della retta che deve essere lo stesso che ha presentato domanda.
Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione