Bonus Asilo Nido: basato sul reddito o solo per bambini con patologie croniche

di Lucrezia Di Dio

item-thumbnail

Quali sono i requisiti per poter richiedere il bonus asilo nido e in quali casi è possibile chiederlo per assistenza presso la propria abitazione?

Buongiorno

Volevo sapere, siccome non è esplicitamente descritto,se l’erogazione del bonus si basa sul reddito e se è rivolto esclusivamente ai bambini affetti da patologia cronica.
Grazie, attendo risposta

Il Bonus nido è rivolto a tutti i genitori di bambini minori nati o adottati dal 1 gennaio 2016 in possesso di determinati requisiti.

Il bonus asilo nido viene erogato con cadenza mensile, parametrando l’importo massimo di 1.500 euro su 11 mensilità, per un importo massimo di 136,37 euro mensili.

Requisiti per presentare domanda bonus asilo nido

La domanda può essere presentata dal genitore di un minore nato o adottato dal 1° gennaio 2016 in possesso dei seguenti requisiti (circolare INPS 22 maggio 2017, n. 88):

  • cittadinanza italiana;
  • cittadinanza UE;
  • permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
  • carte di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione europea; (art. 10, decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30);
  • carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza dell’Unione europea (art. 17, d.lgs. 30/2007);
  • status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria;
  • residenza in Italia;
  • relativamente al contributo asilo nido, il genitore richiedente deve essere il genitore che sostiene l’onere del pagamento della retta;
  • relativamente al contributo per forme di assistenza domiciliare, il richiedente deve coabitare con il figlio e avere dimora abituale nello stesso comune.

Il bonus può essere utilizzato per pagare la retta dell’asilo nido o nel caso  di “impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica” certificata dal pediatra, per forme di supporto presso la propria abitazione.

Non è richiesto, quindi,  il reddito familiare per l’erogazione del bonus nè, necessariamente che il bambino sia affetto da patologia cronica, come vede.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: