Bonus asilo nido 2022, gli importi e le indicazioni: cosa c’è da sapere

WhatsApp
Telegram

La procedura per richiedere il bonus asilo nido per il 2022 è online: Con un comunicato stampa dello scorso 25 febbraio l’INPS rende noto che è online la modalità per richiedere il bonus asilo nido per i mesi di frequenza nel 2022. Come noto, infatti, il bonus asilo nido non è stato assorbito dall’assegno unico per i figli ed è, quindi, possibile presentare domanda anche nel 2022.

La domanda per il bonus può essere presentata dal genitore del bambino che ha sostenuto le spese delle rette mensili di frequenza per l’asilo nodo, sia pubblico che privato. La domanda può essere presentata anche per le spese sostenute per il supporto a domicilio in caso di bambini con meno di 3 anni affetti da patologie croniche.

Bonus asilo nido: gli importi

Come spiegato già in precedenza, l’importo del bonus viene calcolato in base all’ISEE minorenni (che in molti casi corrisponde all’ISEE ordinario).

Il bonus viene corrisposto mensilmente per un massimo di 11 mensilità il cui totale, ovviamente, non può superare la spesa effettivamente sostenuta per la retta mensile.

In caso di assenza di ISEE o di dichiarazione con omissioni o difformità spetterà, mensilmente, l’importo minimo.

Bonus asilo nido: novità 2022

Per il 2022, in ogni caso, il beneficio presenta diverse novità che sono:

  • l’importo per il quale si chiede il rimborso può essere anche auto certificato
  • l’importo mensile viene definito prendendo in considerazione la retta mensile, il costo dei pasti per quel mese, il bollo; esclusi dal conteggio l’iscrizione al nido e l’eventuale pre e post scuola oltre che l’IVA
  • sarà possibile allegare la fattura anche tramite smartphone
  • per chi ha beneficiato del bonus anche nel 2021 saranno a disposizione domande precompilate.

Bonus asilo nido: indicazioni

Per ricevere il beneficiodiamo, è necessario indicare, in sede di domanda, l’IBAN sul quale ricevere l’accredito. In ogni caso l’IBAN deve essere riferito ad un conto corrente intestato a chi richiede il bonus.

Per la presentazione della domanda è fondamentale la tempistica visto che sul comunicato dell’INPS si legge che “Le domande per le mensilità comprese tra gennaio e dicembre 2022 saranno accettate fino a esaurimento del budget disponibile e comunque non oltre il 31 dicembre 2022”.

Ecco un video tutorial sul canale YouTube INPS ufficiale, con tutte le indicazioni su compilazione e novità della domanda

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur