03 Agosto 2020 - Aggiornato alle 22:17

Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Bonus 600 euro: spetta a supplenti con contratto scaduto?

L’indennità di 600 euro spetta a chi ha un contratto a termine non rinnovato? Vediamo le categorie che hanno diritto al bonus.

Buongiorno, io vorrei sapere se ho diritto al bonus dei 600 euro, visto che sono una supplente e il mio contratto è scaduto il 21 di Febbraio e non mi è stato rinnovato( perché venivo chiamata con la “messa a disposizione) perché le scuole sono rimaste chiuse a causa del Coronavirus! Grazie per la disponibilità!

Il bonus 600 euro previsto dal Decreto Cura Italia di marzo 2020, spetta soltanto a titolari di Partita Iva e collaboratori iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata Inps, non titolari di pensione diretta e di reddito di cittadinanza. Spetta inoltre ai lavoratori agricoli, dello spettacolo e stagionali del turismo.

Non spetta, quindi, a chi ha un contratto da dipendente nella scuola scaduto prima dell’epidemia di coronavirus. Per lei, molto probabilmente, sarà possibile richiedere il reddito di emergenza che sarà contenuto nel decreto di maggio.

In ogni caso può controllare i suoi requisiti per vedere se le spetta il diritto all’indennità di disoccupazione Naspi, consultando questo articolo: Indennità di disoccupazione Naspi: su quale periodo di lavoro è calcolata