Bonus 500 euro, soldi accreditati ma problemi con i codici, serata no per i docenti

Stampa

Ancora un’altra delusione per i docenti alle prese con il bonus 500 euro per l’autoformazione e l’aggiornamento.

Accreditate oggi le somme residue degli anni precedenti, ma in pratica generare i buoni diventa difficile. Molti docenti infatti non riescono ad entrare nella piattaforma (soprattutto con uno dei gestori accreditati per lo SPID), o riceve il codice sicurezza dopo troppo tempo, quando l’operazione è ormai scaduta.

Inutile dare una data – dicono i docenti su Facebook – se poi la funzionalità del sistema è ai minimi termini e si vanifica comunque l’accesso.

Nei prossimi giorni comunque tutto tornerà tranquillo, con il consueto flusso di traffico, che consentirà ai docenti di generare il buono (rimane il problema per chi ha aspettato nei giorni scorsi e aveva l’urgenza di generarlo) e agli esercenti di registrarsi.

Bonus 500 euro, restituiti i soldi residui del 2016. Vai all’applicazione

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese