Bonus 500 euro, dall’8 marzo è ancora possibile ricevere i soldi spesi tra il 1° settembre e il 30 novembre 2016. Nota Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Le somme spese dai docenti tra il 1° settembre e il 30 novembre 2016 possono ancora essere restituite. Il Miur ha inviato ai Dirigenti Scolastici una nota specifica con le indicazioni per effettuare tale operazione.

Attraverso l’applicazione http://cartadeldocente.istruzione.it i docenti hanno avuto la possibilità di ottenere il riconoscimento delle spese già sostenute nel periodo 1° settembre – 30 novembre 2016, attraverso la generazione di una autodichiarazione.

ALCUNI DOCENTI NON SONO STATI ANCORA RIMBORSATI

Alcune segreterie però non hanno ancora provveduto alla restituzione delle somme. Per questo motivo il Miur, tenuto conto delle richieste pervenute dai docenti che pur avendo presentato le autodichiarazioni non sono stati rimborsati in quanto le istituzioni scolastiche non hanno proceduto alla presa in carico e alla validazione delle stesse entro il 31 luglio 2017, si ritiene necessario riaprire le funzionalità SIDI permettendo alle scuole di gestire le autodichiarazioni per le quali non è stata ancora effettuata la validazione delle spese da parte della segreteria competente.

NON E’ PIU’ POSSIBILE RIITIRARE L’ISTANZA

Si segnala, invece, che non è più possibile procedere con il ritiro dell’istanza di rimborso e ottenere così il reintegro del portafoglio elettronico, in quanto i dati relative alle autodichiarazioni con le relative decurtazioni sono stati già comunicati definitivamente alla Sogei.

ADEMPIMENTI SEGRETERIE

Il giorno 8 marzo p.v. sul portale SIDI del MIUR sarà resa disponibile nuovamente alle istituzioni scolastiche l’applicazione web per la gestione delle autodichiarazioni.

La nota

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione