Bonus 500 euro: come controllare soldi da spendere entro il 31 dicembre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Entro il 31 dicembre 2018 i docenti devono spendere i soldi del bonus 500 euro carta docente riferito all’a.s. 2016/17. Come controllare sul sito relativo. 

Cosa accade dal 1° gennaio 2019

Nella pagina web dedicata alla carta bonus 500 euro il Miur ha ricordato che le somme residue dell’a.s. 2016/17 vanno spese entro il prossimo 31 dicembre.

Nell’Avviso, si sottolinea che dal 1° gennaio 2019 la somma presente nello “storico portafoglio” non potrà superare 1000 euro.

Ecco l’Avviso:

Il 31 dicembre 2018 è il termine ultimo per utilizzare gli importi relativi all’anno scolastico 2016/2017 (articolo 6, comma 3 – sexies del DL n. 91/2018 convertito con modificazioni in L. n. 21 settembre 2018, n. 108.). Dal 1° gennaio 2019 il valore del portafoglio non potrà essere superiore a 1000 euro.

Come controllare lo Storico Portafoglio

Il controllo va effettuato da chi non ricorda se effettivamente ha già speso i soldi relativi all’a.s. 2016/17 e preferisce ancora spenderli entro il 31 dicembre 2018 anzichè vederli decurtati a partire dal 4 gennaio 2019 quando la piattaforma sarà nuovamente accessibile (stop dal 1° al 3 gennaio 2019).

Accedere al sito http://cartadeldocente.istruzione.it  con lo SPID

Accedere a Menu in alto a sinistra e cliccare su Storico Portafoglio

Vanno spese tutte le somme eccedenti i 1000 euro tra l’anno 2017 e l’anno 2018. 

A gennaio infatti l’importo massimo potrà essere di 1.000 euro. Le eccedenze superiori a questa cifra verranno decurtate dal 1° al 3 gennaio 2019.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione