Bonus 500 euro: ci serve acquistare lo smartphone per la didattica a distanza. Lettera

Stampa
ex

inviata da Francesco Di Pace – Cara Ministra, vorrei porle una riflessione che nasce da una collega e di cui mi faró portavoce, il nostro bonus di 500 euro  cosí tanto vituperato e criticato da ogni categoria di lavoratore dello Stato oggi é divenuto strumento prezioso per l’acquisto di strumentazione tecnologica.

Nel ringraziarla di averlo esteso ad altro materiale, peró le dico che ancora non é abbastanza…in questo preciso momento storico, lo strumento tecnologico che piú ci sta avvicinando alle famiglie é il nostro amato smartphone con cui raggiungiamo davvero tutti ed allora perché non pensare di far rientrare il suo acquisto nei 500 euro e magari la possibilità di pagare connessione dati ormai insufficienti?!  Grazie

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur