Bonus 500 euro Carta docente spetta anche agli educatori. Sentenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nuova vittoria per gli insegnanti in servizio come educatori: il Tribunale di Frosinone condanna il MIUR a riconoscere anche agli educatori il diritto alla assegnazione della “Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado”

Il Tribunale del Lavoro di Frosinone, facendo seguito alle precedenti sentenze favorevoli dei Tribunali di Firenze e Napoli, ha accolto un ricorso, seguito dagli Avvocati Domenico Naso e Valerio Lancia, di alcuni educatori che avevano riscontrato la mancata percezione dall’a.s. 2015/2016 della “Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado”, di importo pari ad € 500,00 annui.

In particolare, il Tribunale di Frosinone, Giudice dott. Laureti, ha precisato che il contratto collettivo colloca il personale educativo tra il personale docente e assegna al primo, nell’ambito della attività docente, la funzione educativa partecipativa del processo di formazione ed educazione degli allievi. Tale equipollenza tra personale docente ed educativa risultava altresì confermata dall’art. 398 co. 2 del D.Lgs. 297 del 1994 che stabilisce l’applicabilità al personale educativo delle disposizioni concernenti lo stato giuridico e il trattamento economico dei docenti elementari.

Inoltre, il Tribunale di Frosinone ha precisato che “il personale educativo partecipa anche alla funzione di formazione e di istruzione degli allievi, convittori e semiconvittori, ed è collocato espressamente all’interno dell’area professionale del personale docente” e dunque “appare indiscutibile allora la piena equiparazione del profilo professionale di educatore con quello di docente ad ogni effetto di legge, anche con riferimento alla cd. Formazione professionale e agli strumenti attraverso cui l’amministrazione provvede alla sua concreta erogazione in favore del personale scolastico”.

Sulla base della predetta motivazione, il Tribunale del Lavoro di Frosinone ha emesso la Sentenza n. 787 del 17.09.2019 ove ha affermato “il diritto dei ricorrenti quali insegnanti in servizio nel ruolo di educatori (classe di concorso PPPP), alla assegnazione della Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, prevista dall’art. 1, co. 121 della L. 13 luglio 2015 n. 107, a decorrere dall’a.s. 2015/2016, nei limiti degli importi e secondo i criteri di assegnazione di cui alla menzionata norma e successivi decreti di attuazione, con conseguente condanna della Amministrazione convenuta a provvedere in tal senso”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione