Bonus 500 euro Carta docente 2020/21 attivo, si entra con SPID. Ci si registra per l’anno in corso, si controlla portafoglio, si può già spendere

Stampa

Attiva da oggi la pagina del Ministero dedicata alla Carta docente Bonus 500 e quindi già da oggi è possibile creare il buono e spendere la somma destinata ai docenti di ruolo delle scuole statali per l’autoformazione e l’aggiornamento.

Accesso con SPID

Ciascun insegnante in possesso di una utenza SPID può accedere al bonus previsto per gli anni scolastici 2019/2020 e 2020/2021. Chi i ne è a tutt’oggi ancora sprovvisto può richiederla qui: Come richiedere SPID

Conferma dati

Al primo accesso viene richiesto di confermare i dati personali poi compare il messaggio

“Registrazione eseguita con successo per l’anno scolastico in corso. Il tuo portafoglio comprende l’importo nominale previsto per l’anno corrente e l’eventuale residuo dello scorso anno. Il portafoglio dell’anno scolastico in corso verrà decurtato delle spese effettuate negli anni scolastici precedenti se vigente una sospensione.”

Controllo storico portafoglio

Per ulteriore controllo il docente può controllare lo “Storico Portafoglio per controllare che la somma totale sia corretta. Ai portafogli dei docenti sono stati attribuiti anche i residui relativi all’anno scolastico 2019/2020. Quindi qualcuno potrebbe anche avere fino a 1.000 euro.

Crea buono

E’ già possibile creare il buono e spendere la somma individuale.

Cosa si può acquistare TUTTE LE FAQ

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia