Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Bonus 100 euro taglio cuneo fiscale: su quali redditi si basa?

Bonus casa ristrutturazione edilizia

Su quali redditi si calcola il bonus 100 euro del taglio cuneo fiscale che è partito a luglio? Come devono comportarsi i dipendenti che sono anche lavoratori autonomi?

Spett.le Orizzonte Scuola – Consulenza Fiscale
Sono un docente della scuola secondaria di primo grado. Il mio reddito è formato da reddito da lavoratore dipendente e da reddito da lavoratore autonomo (consulenze). Per questo per la dichiarazione dei redditi compilo il modello UNICO PF 2020 (REDDITI 2019). Nel rigo RN – Reddito complessivo – l’importo supera di pochissimo i 28.000 euro. mentre nella CU 2020 il reddito da lavoratore dipendente (voce1) è di poco sotto la soglia dei 28.000. Infine, sempre nel modello unico, al quadro LM c’è l’importo determinato da lavoro autonomo in regime forfetario.
Nel 2016 avevo rinunciato al Bonus Renzi, in quanto percepivo appunto anche reddito da lavoro autonomo.
Questa lunga premessa era necessaria per porre le seguenti domande:
1) Ho diritto al bonus Fiscale 2020/2021?
2) Ho diritto alle nuove detrazioni fiscali per redditi da 28.000 a 40.000 euro?

In generale il provvedimento parla di reddito complessivo. Si intende il reddito del quadro RN (quindi comprendente proprietà….) oppure il reddito a cui si somma anche reddito da lavoro autonomo?
Vi sarei molto grato di una vostra risposta.
Ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti.

Dal 1 luglio 2020 il taglio del cuneo fiscale che porterà un bonus mensile fino a 100 euro, ha preso il posto del bonus Renzi da 80 euro in busta paga. I destinatari del bonus in questione sono i lavoratori titolari di reddito da lavoro subordinato (dipendenti) e i lavoratori di redditi assimilati a quello da lavoro dipendente.

I redditi da lavoro autonomo, quindi, non rientrano tra i redditi assimilati (poichè su questi vi è una tassazione separata) mentre, ad esempio, vi rientrano le collaborazioni a ritenuta d’acconto.

Per i redditi da prendere in considerazione deve prendere in considerazione soltanto i redditi da lavoro dipendente e quelli assimilati ad esso e non quanto prodotto come lavoratore autonomo o i redditi derivanti dalle proprietà.

Il reddito complessivo che si intende, quindi, è solo quello da lavoro. A mio avviso, quindi, nel suo caso vi è diritto al bonus 100 euro in busta paga in relazione al reddito da lavoro dipendente ed assimilato.

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia