Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Bonus 100 euro in busta paga: che fine fa con la riforma dell’IRPEF?

WhatsApp
Telegram
Bonus casa ristrutturazione edilizia

Bonus 100 euro in busta paga via con la riforma fiscale? Nulla è ancora deciso e per ora ci sono soltanto rumors che trapelano. Ma nessuna certezza.

In queste ultime settimane si sta parlando molto della riforma fiscale e dell’IRPEF che dovrebbe portare le aliquota ridimensionate ed applicate su 4 scaglioni reddito anzichè 5. Ma la cosa dovrebbe coinvolgere anche il bonus 100 euro in busta paga (ex bonus Renzi). Rispondiamo ad un nostro lettore che ci scrive: Ho letto della riforma del Fisco e che dovrebbero abolire il bonus 100 euro in busta paga dal 1 gennaio 2022, è vero?

Bonus 100 euro, che fine fa?

Sono molti i lavoratori che ci stanno scrivendo dopo che è trapelata la notizia che il bonus 100 euro dovrebbe essere riassorbito dalla riforma Fiscale. Ma è bene stare tranquilli.

Anche se si prevede una formale cancellazione del bonus 100 euro, esso sarà, in ogni caso, erogato sotto forma di detrazione fiscale. Questo che significa? Che cancellando il bonus 100 euro in busta paga dei lavoratori dipendenti il governo risparmierebbe 16miliardi di euro che potrebbero, quindi, essere investiti per aumentare le detrazioni da lavoro dipendente. Da una parte tolgono, dall’altra danno, quindi.

In ogni caso, per ora, nessuna decisione è stata presa al riguardo e quello che si apprende sono solo “rumors” secondo i quali le intenzioni del governo sono quelle di puntare ad allegerire, con la riforma, la pressione fiscale della fascia di reddito medio/basse.

Non si hanno al riguardo informazioni dettagliate e tutto quello che si sta scrivendo al riguardo, per ora è solo un “presumere” che qualsiasi cambiamento venga attuato sul bonus 100 euro vada a vantaggio di coloro che, oggi, del bonus in questione già beneficiano.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO