Bongiorno (P.A.): risorse per il contratto scuola, nella prossima manovra

Stampa

Nella prossima manovra finanziaria si discuterà sull’aumento delle risorse da destinare alla scuola.

La ministra Giulia Bongiorno lo ha detto in una lunga intervista al Mattino incentrata sullo sblocco del turn over per gli statali. Ha così confermato l’impegno preso con i sindacati della scuola dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sul rinnovo del contratto collettivo.

La titolare della Pubblica Amministrazione ha concluso la frase spiegando che “se si guarda a quanto ha stanziato questo governo in confronto al precedente, come prime somme del triennio direi che non c’è paragone. Visto il punto di partenza, sarei ottimista“.

Nella risposta successiva, la Bongiorno non si è sbilanciata sulle cifre. Alla domanda se si andrà oltre gli 85  euro medi di aumento del governo Renzi, ha risposto: “Non faccio numeri, non cerco annunci a effetto. Dico solo che il punto di partenza è positivo“.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia