Bonaccini: “La Dad con un contagiato non era utile. D’accordo con Draghi”

WhatsApp
Telegram

Il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, in una nota spiega: “L’obbligo vaccinale non può essere affidato alla discussione di ogni singola regione o città, ma va affrontato a livello europeo. E se ci fosse una decisione europea sarebbe più utile”.

Del resto, aggiunge Bonaccini, “l’introduzione del super Green pass serve proprio a dare una spinta a nuove vaccinazioni, e qualcosa si sta muovendo, e per accelerare sulle terze dosi e per cercare di introdurre per quelle attività che hanno pagato di più durante la pandemia la via di accesso privilegiata per coloro che sono vaccinati con ciclo completo o guariti”.

Sulla scuola: “Se non ci fossero criticità non saremmo in presenza di una pandemia. Credo sia inevitabile che il ministero della Salute tenti sempre di avere il massimo di prudenza, e chi ha il computo di guidare un esecutivo possa trovare un punto di mediazione. Io sono d’accordo con quello che ha deciso Draghi. A noi non sembrava utile che un solo contagiato dovesse far tornare in Dad l’intera classe”.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia ti offre il suo supporto per la Preparazione ai Concorsi scuola ed aumentare il punteggio per le graduatorie GPS