Bonaccini (Emilia Romagna): Linee guida entro giugno; evitare plexiglas

Il presidente della Regione Emilia Romagna, una fra le più colpite dal Coronavirus, si associa a coloro che chiedono un rientro degli alunni fra i banchi senza il plexiglas.

A una domanda specifica formulata dall’agenzia Ansa sulle barriere in plastica, Stefano Bonaccini ha risposto: “Se fosse possibile evitarlo sarebbe meglio. Abbiamo chiesto che si possa tornare a scuola in presenza, il più possibile, entro settembre e non attraverso un computer”.

Il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, si augura che le linee guida per il rientro a settembre arrivino al più presto, “assolutamente entro giugno”.

In considerazione delle prossime elezioni amministrative, ha fatto sapere: “Insieme agli altri presidenti abbiamo chiesto che si voti entro la metà di settembre per le regionali e comunali, perché il rischio è quello di riprendere la scuola in ottobre. Se ci fosse chiesta una data unica per ripartire, sarebbe un problema serio – ha sottolineato – perché anche una regione che non va al voto rischierebbe di trovarsi a settembre impossibilitata ad aprire”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia