Bolzano, cyber-bullismo: incontri di informazione e prevenzione nelle scuole

di redazione
ipsef

Prosegue l'opera di prevenzione contro il cyber-bullismo condotta dalla Polizia di Stato – Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bolzano – tramite incontri con scuole e associazioni, volti a sensibilizzare studenti, giovani e genitori riguardo a problematiche quali: la privacy, il sexting, la pedo-pornografia, la navigazione e tutela dei minori, Facebook e i social network, le truffe e reati contro il patrimonio.

Prosegue l'opera di prevenzione contro il cyber-bullismo condotta dalla Polizia di Stato – Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bolzano – tramite incontri con scuole e associazioni, volti a sensibilizzare studenti, giovani e genitori riguardo a problematiche quali: la privacy, il sexting, la pedo-pornografia, la navigazione e tutela dei minori, Facebook e i social network, le truffe e reati contro il patrimonio.

Gli incontri informativi organizzati dalla Polizia postale, nel corrente anno scolastico, sono stati 160 contro i 127 dello scorso a.s., riguardando non solo le scuole meglio dislocate sul territorio ma anche gli istituti periferici e di montagna.

Gli incontri sono stato oggetto di grande apprezzamento e di ringraziamenti da parte dei cittadini.

Si tratta di iniziative ben accolte dai cittadini,  anche perché non hanno trascurato alcuna parte del territorio, svolgendo opera di prevenzione e informazione. 

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione