Bologna, 15 mensilità e scatti di anzianità per 6 docenti precari

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Avv. Tiziana Sponga – Il Tribunale di Bologna ha accolto il ricorso presenato da sei docenti precari, patrocinati dall’Avv. Tiziana Sponga, legale fiduciario del sindacato ANIEF, condannando il Miur al pagamento di ben 15 mensilità per ognuno di loro, oltre al riconoscimento degli scatti di anzianità.

Avv. Tiziana Sponga – Il Tribunale di Bologna ha accolto il ricorso presenato da sei docenti precari, patrocinati dall’Avv. Tiziana Sponga, legale fiduciario del sindacato ANIEF, condannando il Miur al pagamento di ben 15 mensilità per ognuno di loro, oltre al riconoscimento degli scatti di anzianità.

Merita un commento particolare il fatto che il Giudice del lavoro, ha altresì, condannato l’Amministrazione al pagamento, in favore dei docenti, della retribuzione per i mesi di luglio e agosto per tutti gli anni di servizio prestati, oltre che al relativo punteggio, così confermando quanto da tempo sostenuto dal sindacato Anief e dal suo Presidente: i contratti a tempo determinato, stipulati su posti vacanti e disponibili sono da considerare illegittimi se conclusi fino al termine delle attività didattiche (30 giugno), dovendo essere invece stipulati come supplenze annuali, con termine al 31 agosto.

Alla soccombenza del Miur è altresì seguita la condanna della stessa amministrazione alle spese di lite.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO