Boccia: Italia riparte con trasporti e scuola. Non si riscontrano criticità rilevanti ma manteniamo alto il controllo

“Sono arrivate dalle diverse Regioni notizie molto buone sulla tenuta del trasporto pubblico locale e sul trasporto scolastico di questa mattina; oggi con la riapertura delle scuole c’è stato il primo vero test perché si sono messe in movimento milioni di persone, proprio come nel periodo pre Covid-19.

Mancano ancora alcune Regioni ma stamattina la parte più rilevante del Paese si è mossa e dobbiamo essere tutti soddisfatti del risultato; anche negli ingressi a scuola non si stanno riscontrando criticità rilevanti e tutto sta avvenendo nel rispetto della regole comuni che abbiamo approvato.

L’Italia si è rimessa in moto convivendo con il Covid anche con trasporti e scuola. Ora manteniamo alto il controllo e il monitoraggio. Ringrazio ancora una volta tutte le Regioni e gli enti locali, i ministeri competenti e tutti i lavoratori che hanno fatto un lavoro nuovo, difficile e complicato”. Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, intervenendo alla seduta straordinaria della Conferenza Stato-Regioni.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia