Scuola priorità della Legge di Bilancio 2018. Boccia: uniti sulla scuola senza più tabù

Stampa

“La scuola per Fronte Democratico è dal primo momento un punto fermo.

La ministra Fedeli ha compiuto un passo importante ma non è ancora abbastanza. Va aiutata e sostenuta nel completare gli interventi necessari per porre rimedio alle contraddizioni esplose all’inizio dello scorso anno scolastico.

Il nostro partito deve essere unito sulla scuola senza più tabù. Dire che alcune cose vanno messe a posto non significa rinnegare noi stessi ma semplicemente fare il nostro dovere.

Dopo la battaglia a tutela dei risparmiatori apriremo un confronto serio anche sulle risorse per la scuola. Nella prossima legge di bilancio dovrà essere una priorità con la ricerca”.

Così ha affermato Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, intervenendo all’assemblea di Fronte Democratico.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi