Blog Grillo, priorità scuola pubblica ma no taglio fondi a nidi e asili privati

WhatsApp
Telegram

“Con il primo quesito vi chiediamo se siete d’accordo che i finanziamenti pubblici vadano prioritariamente alle scuole pubbliche statali”. Con questa domanda sul blog di Beppe Grillo, il M5s inizia l’esplicazione dei punti per raccolta dei voti sul programma scuola.

Il quesito, precisano tuttavia i 5 Stelle, “non riguarda le scuole dell’infanzia e i nidi, perché per questa fascia d’età (0-6 anni) le scuole private paritarie nella maggior parte dei casi suppliscono alla mancanza di scuole pubbliche statali sul territorio e rappresentano dunque una scelta obbligata per le famiglie”.

Dalle elementari, invece, per il M5s esiste il problema dei finanziamenti: ” oggi i fondi delle scuole pubbliche statali sono insufficienti e le famiglie italiane sono costrette a pagare un contributo ‘volontario’ all’atto dell’iscrizione a scuola. In questo modo viene minato il principio di gratuità della scuola dell’obbligo previsto dalla nostra Costituzione” afferma il M5s.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia nel mese di dicembre trasmetterà tre nuovi incontri formativi gratuiti dedicati agli attori della scuola