Blocco stipendi 2015 e cancellazione scatti anzianità scuola. Pantaleo: “mobilitazione unitaria fino allo sciopero”

Di
WhatsApp
Telegram

Alla notizia relativa alle affermazioni del Ministro Madia su un ulteriore blocco degli stipendi anche per il 2015, interviene Domenico Pantaleo, segretario FLCGIL.

Alla notizia relativa alle affermazioni del Ministro Madia su un ulteriore blocco degli stipendi anche per il 2015, interviene Domenico Pantaleo, segretario FLCGIL.

Pantaleo, segretario della FLCGIL, ritiene inaccettabile un ulteriore blocco degli stipendi, già al palo dal 2010 ed invoca una mobilitazione unitaria dei sindacati che non esclude uno sciopero generale.

"E’ evidente – afferma Pantaleo, che si vuole cancellare il contratto nazionale e rilegificare il rapporto di lavoro in tutto il pubblico impiego".

Un processo già iniziato con il Ministro Brunetta e che trova, secondo il segretario, una più rigida applicazione con questo Governo.

Sulla proposta di Renzi di trasformare la progressione di carriera in una esclusiva modalità legata al merito, cancellando l’anzianità di servizio, Pantaleo afferma che l’obiettivo è di "ripartire  le stesse risorse su una platea più ristretta del personale con criteri discrezionali, incerti e al di fuori di ogni regolazione contrattuale."

"Non si può sostituire il contratto nazionale e la sua funzione di solidarietà e unità nel lavoro – conclude – con la competizione individuale, perché i settori della conoscenza possono migliorare la qualità se si favorisce cooperazione, valorizzazione delle professionalità, partecipazione democratica e responsabilità collettiva."

Tutto sulla riforma

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta