Blocco pagamento ferie ai docenti precari, norma anche retroattiva?

Di
WhatsApp
Telegram

red – In attesa del testo definitivo della Spending review il Ministero dell’economia ha emanato una nota con la quale vengono bloccati i pagamenti delle ferie non godute ai docenti precari. In un incontro con i sindacati lo spauracchio che tale blocco possa riguardare anche l’anno già trascorso.

red – In attesa del testo definitivo della Spending review il Ministero dell’economia ha emanato una nota con la quale vengono bloccati i pagamenti delle ferie non godute ai docenti precari. In un incontro con i sindacati lo spauracchio che tale blocco possa riguardare anche l’anno già trascorso.

Durante l’incontro di giorno 30 luglio tra le organizzazioni sindacali ed il ministero sull’applicazione del decreto di revisione della spesa D.L. 6 luglio 2012 n.95, i sindacati hanno chiesto lo sblocco del pagamento delle ferie non godute ai docenti precari per l’anno scolastico appena trascorso. Pagamento bloccato da una nota del Ministero dell’economia emanata giorno 24 luglio.

Ciò ha portato alcuni AT ad emanare note indirizzate alle scuole che danno indicazioni per il blocco dei pagamenti delle ferie non godute. L’email inviata dalle scuole ai precari di Torino a riguardo è esemplificativa: "Con riferimento alla nota n. 337 dell’Ufficio Scolastico Provinciale del 12/07/2012, si comunica che il compenso sostitutivo per ferie non fruite è stato restituito dall’USP di Torino perchè non è più previsto il pagamento. Sarà cura di quest’ufficio comunicare eventuali variazioni di quanto disposto dal decreto in questione."

Il Ministero dell’istruzione, durante l’incontro, ha comunicato che la liquidazione delle ferie resta sospesa in via prudenziale, rinviando ulteriori interventi all’emanazione del testo definitivo del DL n.95/12.

Di conseguenza, appare possibile, che tale "prudenziale" blocco possa avere valore retroattivo, impedendo ai precari di accedere alla retribuzione delle ferie non godute con le vecchie regole.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur