Blocco degli stipendi. Di Menna (UIL): inaccettabile. Tagli al fondo d’istituto assolutamente tollerabili

di
ipsef

red – Ieri, il segretario UIL ha risposto alle nostre domande sulla possibilità di un ulteriore blocco dei contratti. "Siamo già intervenuti – ci ha risposto – perché il Governo non dia seguito a questo provvedimento"

red – Ieri, il segretario UIL ha risposto alle nostre domande sulla possibilità di un ulteriore blocco dei contratti. "Siamo già intervenuti – ci ha risposto – perché il Governo non dia seguito a questo provvedimento"

Sarebbe inaccettabile, dal momento che "i docenti italiano hanno gli stipendi più bassi d’Europa"

E lancia la proposta di aprile il tavolo delle trattative sul contratto scaduto, ritenendo inaccettabile che per legge si voglia decretare che non esiste più.

Alle nostre domande sull’uso del fondo d’istituto per pagare gli scatti di anzianità e sulla tollerabilità dei tagli alle scuole ha rassicurato affermando che c’è stato molto allarmismo, più ideologico che altro e le somme utilizzate, sebbene consistenti, non hanno tolto nulla alle scuole. "Si tratta di fondi non spesi", ha puntualizzato.

Sulle trattative relative al pagamento degli scatti 2012, ha affermato che è necessario avviare quanto prima le trattative, perché le scuole già a settembre sappiano quanto potranno spendere.

Il video servizio completo

Versione stampabile
anief anief
soloformazione