Blocco contratto? Non se ne parla, 250mila firme dicono di no

WhatsApp
Telegram

L'iniziativa di FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS CONFSAL e GILDA-UNAMS per sbloccare il contratto della scuola arriva al suo culmine.

L'iniziativa di FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS CONFSAL e GILDA-UNAMS per sbloccare il contratto della scuola arriva al suo culmine.

I sindacati, qualche settimana fa, hanno lanciato la petizione #sbloccacontratto che ha portato alla raccolta di ben 250mila firme tra docenti, ATA e dirigenti della scuola.

Con questa firma reclamano il rinnovo del contratto, bloccato dal 2007, e lo sblocco degli scatti di anzianità fino al 2019.

Per tali motivi, i sindacati giorno 30 ottobre 2014 alle ore 10,30 in Piazza Monte Citorio hanno indetto una conferenza stampa per far conoscere l’ampiezza del risultato ottenuto, le sue motivazioni e i suoi esiti.

Retribuzioni ferme e largamente al di sotto della media europea, ipotesi di modifiche, anche sostanziali, dell’organizzazione del lavoro, della stessa struttura retributiva: saranno questi gli argomenti affrontati.

I sindacati sono stati chiari anche relativamente all'impianto meritocratico della riforma Renzi, avanzando molte riserve: "la sede appropriata e legittima di discussione e decisione è quella negoziale".

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it