La Bindi attacca Renzi:” Schiacciati su scuola, lavoro, sanità e fisco. Se continua così, sarà scissione”

WhatsApp
Telegram

In un'intervista sul Fatto quotidiano, la presidente della Commissione antimafia Rosi Bindi ha attaccato duramente il premier Renzi.

In un'intervista sul Fatto quotidiano, la presidente della Commissione antimafia Rosi Bindi ha attaccato duramente il premier Renzi.

 Se Renzi non riapre un dialogo all'interno del partito, sarà inevitabile  una scissione: "Non possiamo continuare a essere così schiacciati su proposte di centrodestra, dal lavoro alla scuola, dalla sanità al fisco".

 Il dibattito sulla riforma del Senato ha inasprito il conflitto: "Si cercano accordicchi – dice la Bindi – ma saggezza vorrebbe che anche Forza Italia fosse interessata a un accordo alla luce del sole. I cambiamenti che chiediamo sono voluto da tutte le opposizioni".

All'interno del PD c'è chi  invoca la rottura con il partito del premier, come Franco Monaco: "Condivido le ragioni – chiarisce la senatrice – se Renzi continua su questa strada c'è uno spazio enorme a sinistra. Sono meno convinta che un nuovo soggetto a sinistra possa poi allearsi con il partito della nazione di Renzi". 

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito