Bimbo morto, famiglia: a scuola non accada più una cosa del genere

Stampa

Si sono svolti oggi a Milano i funerali del piccolo alunno morto martedì 22 ottobre, dopo la caduta nella tromba delle scale della scuola venerdì 18.

Non deve più succedere una cosa del genere a scuola“: è questo il messaggio della famiglia del bambino che, a soli sei anni, ha perso la vita per i traumi riportati dopo essere precipitato dalle scale a scuola.

In conclusione del funerale, uno zio paterno del piccolo ha letto delle parole a nome del bambino: “Cari mamma e papà, non piangete. Sono stato un bambino felice e continuerò a esserlo, grazie per tutto l’amore che mi avete dato in ospedale, voi e i vostri amici. Non voglio che succeda più una cosa del genere a scuola, promettetemelo. Sarò con voi ogni giorno, sarò la vostra forza. Il vostro piccolo Leo“.

E ieri mattina il ministro Fioramonti ha incontrato in forma privata la dirigente scolastica dell’istituto Pirelli di Milano, dove è accaduta la tragedia. “Questa è una tragedia enorme e l’ho definita anche un lutto per il mondo della scuola” ha detto il ministro dopo l’incontro con la preside.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur