Bimbo con disabilità insultato, la madre annuncia: “Trovata la scuola per lui”

WhatsApp
Telegram

Ha trovato finalmente una scuola Giovanni (nome di fantasia), il bambino disabile di Torino, paragonato a una gastrite, in chat, dalle sue maestre.

Ad annunciarlo è la madre del piccolo la quale dopo il triste episodio si è rivolta a “La Battaglia di Andrea”, associazione che dalla provincia di Napoli, precisamente da Afragola, si batte per i diritti dei diversamente abili.

Con il lavoro di squadra che ha visto protagonista anche lo staff del sottosegretario all’istruzione Rossano Sasso, è stato individuato – informa una nota – un istituto comprensivo di Torino che si è detto subito disponibile ad accolto il piccolo.

“Non credevo ai miei occhi, sono raggiante, – dice Katia (nome di fantasia), la mamma del bimbo – ho trovato nella dirigente scolastica un mix di umanità e professionalità, mi sono trovata di fronte prima una mamma e poi una preside, sono certa che Giovanni lì ha trovato l’ambiente giusto, fatto innanzitutto di amore”.

Della stessa opinione è il presidente de La Battaglia di Andrea Asia Maraucci.

“Siamo riusciti a trovare un’ottima scuola, – dichiara – e la ciliegina sulla torta è la professionalità e l’umanità della preside. La prima parola che viene in mente è felicità”.

“L’affiancamento e l’aiuto dell’onorevole Sasso e del suo staff – conclude Maraucci – sono stati fondamentali, abbiamo fatto squadra e siamo riusciti a risolvere il problema”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur