Bimbo di 3 anni rischia di soffocare davanti alla scuola: salvato da un infermiere aiutato da una docente

WhatsApp
Telegram

Un bimbo di 3 anni stava per soffocare a causa di una caramella davanti alla scuola. A salvarlo prima una docente e poi un infermiere che si trovava lì proprio in quel momento.

La vicenda si è svolta nel padovano dove, come riporta Il Messaggero, una mamma era in auto in attesa che uscisse il figlio più grande da scuola, sul sedile posteriore c’era il piccolo di tre anni, che già soffre di patologie neurologiche.

Il bimbo stava mangiando una caramella che gli è andata di traverso, la madre, a quel punto, vedendo che stava iniziando a soffocare, è uscita dall’auto chiedendo aiuto. Subito è accorsa un’insegnante in soccorso del piccolo che ha iniziato a praticare le prime manovre disostruttive.

Fortunatamente nello stesso luogo si trovava un infermiere del 118 che stava prelevando la figlia a scuola ed è intervenuto: “Ho compreso subito la gravità della situazione e sono corso subito avviando la procedura che ben conosco”, racconta l’uomo.

“Mi sono trovato dinanzi ad una ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo, al quale è seguito un probabile arresto respiratorio e una crisi convulsiva”, ha spiegato.

Prima ha proseguito la disostruzione delle vie aeree iniziata dall’insegnante, poi la ventilazione cardio-polmonare al piccolo, in attesa che arrivasse prima l’ambulanza dal vicino ospedale, poi anche l’elisoccorso da Padova atterrato all’interno del Prato comunale. Fortunamente non è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso perchè già il piccolo si stava riprendendo ed è stato trasportato in ambulanza in ospedale, dove si trova in osservazione al reparto di pediatria.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta