Alunno di 3 anni ha le convulsioni a scuola, le maestre lo soccorrono e lo salvano

WhatsApp
Telegram

 A turno gli hanno praticato un massaggio cardiaco che probabilmente gli ha salvato la vita e che di sicuro gli ha fatto riprendere i sensi dopo che si era accasciato al suolo.

Una storia a lieto fine svoltasi in un istituto a Napoli: protagonista involontario un bimbo di tre anni colto da malore nella sua classe d’asilo, subito soccorso dalla sua insegnante e da altre tre colleghe in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. A raccontare la vicenda sono oggi alcuni organi di informazione locali.

Appena il bimbo si è sentito male sono stati fatti uscire dall’aula i suoi compagni ed è stato chiamato il 118, ma nel frattempo le insegnanti sono entrate in azione, non sentendo il polso del piccolo e temendo fosse in corso un arresto cardiaco.

Tutti gli anni le docenti della scuola seguono lezioni di aggiornamento sul primo soccorso e anche sull’uso del defibrillatore di cui l’istituto è dotato. In questo caso hanno messo in pratica quanto appreso, e dopo il loro massaggio cardiaco il bimbo ha ripreso conoscenza, prima dell’arrivo dell’ambulanza.

Ricoverato nell’ospedale pediatrico Santobono, ora sta bene

Il presidente della VIII Municipalità di Napoli, spiega a Fanpage quanto accaduto lodando anche il personale scolastico per la professionalità dimostrata: “Il bambino sta bene attualmente, bisogna sottolineare il valore della nostra rete scolastica e mi complimento con la dirigente scolastica per la formazione, l’organizzazione e la preparazione del personale che ha dimostrato nervi saldi nel fronteggiare una situazione complessa e delicata, riuscendo ad agire in maniera determinata”.

Poi un encomio alle maestre: “Complimenti ovviamente anche a tutte le maestre che hanno attuato queste manovre di primo soccorso e sono state vicine al bambino che non si sentiva bene”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur