Bimbi e docenti maschi devono indossare la gonna: “Così si promuove l’uguaglianza”. La richiesta di una scuola di Edimburgo

WhatsApp
Telegram

Una mail inviate alle famiglie degli alunni di una scuola primaria con una richiesta molto particolare. Ai bimbi della Castleview Primary School di Edimburgo, in Scozia, è stato chiesto ai bambini maschi (e agli insegnanti) di andare a scuola indossando una gonna per “promuovere l’uguaglianza” e sfatare gli stereotipi di genere. 

L’iniziativa prende spunto da quanto accaduto in Spagna qualche mese fa. In una scuola, la Virgen de Sacedón di Valladolid, uno studente di 15 anni, Mikel Gómez, era stato espulso per essere andato in classe con una gonna per affermare la sua non conformità di genere. In segno di solidarietà, molti compagni e anche insegnanti decisero di andare in classe indossando, anche loro, una gonna.

Da Edimburgo arriva l’invito a fare allo stesso modo, specificando che per loro comodità i bambini possono essere liberi di indossare leggins sotto la gonna.

“Vogliamo che la nostra scuola sia inclusiva e promuova l’uguaglianza”, ha fatto sapere l’istituto scozzese, aggiungendo che l’idea è partita da un gruppo di alunni. “I vestiti non hanno genere, dovremmo essere tutti liberi di esprimerci come vogliamo”, hanno scritto alcuni insegnanti ai genitori.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur