Bimba di un anno trovata morta in auto a Roma: sarebbe stata dimenticata da un genitore che doveva portarla all’asilo

WhatsApp
Telegram

Una tragedia che tocca il cuore della città di Roma. Stella, una bambina di appena un anno e due mesi, è stata trovata morta all’interno di un’auto parcheggiata in via dei Fucilieri, nella zona Cecchignola.

Secondo le prime informazioni, il padre, un carabiniere in servizio presso lo Stato Maggiore della Difesa situato nella stessa zona, avrebbe dovuto portarla all’asilo nido dei figli dei dipendenti. Sfortunatamente, questa tragica fatalità ha visto il padre dimenticare la piccola all’interno dell’auto, un errore che gli costerà per il resto della sua vita.

Il drammatico ritrovamento è avvenuto quando la madre è andata all’asilo per riprendere Stella, scoprendo che la bambina non era mai stata lasciata lì. I genitori sono attualmente in uno stato di shock profondo.

L’auto era parcheggiata all’interno della cittadella militare della Cecchignola, di fronte alla Direzione generale per il personale militare e nei pressi del nido Sorella Maria Cristina Luinetti, l’asilo aziendale del Ministero della Difesa, in via dei Fucilieri 1.

È stato un passante ad allertare i soccorsi, dopo aver notato la piccola Stella nell’auto. Questo anonimo cittadino ha rotto il finestrino dell’auto per cercare di far respirare la bambina. Nonostante l’intervento immediato del personale del 118, per Stella era già troppo tardi.

La procura, per il momento, considera questo tragico incidente come una fatalità. Nonostante questo, le indagini continuano per assicurarsi che ogni dettaglio di questo doloroso evento sia chiarito.

Seggiolini, cosa dice la legge

Chi trasporta in auto bambini fino a quattro anni è obbligato a installare i dispositivi anti-abbandono sui seggiolini. Dopo un lungo iter, il 7 ottobre 2019 l’ex ministra dei Trasporti Paola De Micheli firmò il decreto attuativo della legge 117/2018. I trasgressori della legge sono soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 81 euro a 326 euro, più la decurtazione di 5 punti sulla patente. In caso di recidiva nell’arco di due anni, si passa alla sospensione della licenza di guida da 15 giorni a due mesi.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri