Bidella aggredita con pugno in faccia da genitore all’ingresso della scuola

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’episodio viene raccontato da Repubblica, e riporta nuovamente la cronaca di una aggressione ai danni di un operatore della scuola. In questo caso la collaboratrice scolastica.

Il movente sarebbe stato un rimprovero (la versione del bambino riguarda una pedata che la donna gli avrebbe inferto) della donna ad alcuni bambini durante un’attività collettiva, dalla quale si erano allontanati senza permesso.

Non ci sono testimoni dell’accaduto, se non il racconto dei bambini e quello della collaboratrice scolastica.

La bidella, sotto shock, ha già ottenuto dal Dirigente Scolastico lo spostamento presso un altro plesso.

La Dirigente Scolastica dice a Repubblica “Parlerò con i bambini, con gli insegnanti e con i genitori per ricostruire la vicenda – spiega – farò una relazione e poi decideremo come muoverci”.

L’articolo

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare