Bianchi: “Va ripensata la scuola secondaria, in particolare quella media”

WhatsApp
Telegram

“La scuola secondaria ha bisogno di essere ripensata, in particolare la scuola Media: su questo stiamo lavorando e su questo chiederemo l’aiuto delle Camere”.

Così in audizione davanti alla Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza del Senato, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

Mi sono sempre domandato se c’è più bisogno di scuola nell’epoca di internet. E scopriamo che c’è più bisogno di scuola di prima perché mentre un tempo avevamo l’impressione di aver più cose da dire che strumenti per dirlo, visibilmente oggi il problema è diverso: sembra quasi che vi siano più canali per dire che cose da dire. In questa situazione la scuola torna a essere più scuola che mai, c’è più bisogno di scuola che mai. Scuola che torni a essere scuola non di informazione ma di formazione, di formazione di capacità critica, e maestra di rispetto delle differenze“, ha detto Bianchi

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur