Bianchi sugli ITS: “Servono attività formative che seguano e accompagnino queste trasformazioni”

WhatsApp
Telegram

Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi si è espresso positivamente in merito al Patto per le nuove Competenze presentato oggi presso l’Aula degli Affreschi dell’Università La Sapienza di Roma.

Abbiamo varato insieme questa norma, questo patto importante che ci permette un forte rilancio degli Istituti Tecnici: – ha detto Bianchi – una fascia intermedia di tecnici di alto livello, di nuove competenze, necessari per tenere in piedi un sistema che potrebbe crollare“.

Siamo in una fase assolutamente straordinaria della nostra vita pubblica, vi è un cambiamento profondo in atto che forse questi due anno di pandemia hanno quasi tenuto sospeso, invece no stanno trasformandosi in modo sostanziale i lavori, stanno trasformandosi i il modo stesso in cui si organizza il lavoro“, ha aggiunto il ministro dell’Istruzione.

Servono quindi attività formative che seguano e accompagnino queste trasformazioni e serve lavorare insieme per ragionare su cosa fare in questa fase così complessa e articolata. – ha aggiunto Bianchi – E’
bene ricordare che tutta la gamma del lavoro sta cambiando, ci sono quelli che chiedono forti specifiche, ci sono i lavori cosiddetti intermedi e i lavori di servizio. Poi c’è l’area del lavoro terziario
che va ridiscussa“.

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia