Bianchi: “Serve la formazione per il personale della scuola. Si deve investire di più”

WhatsApp
Telegram

Intervenuto in Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, Bianchi parla anche di investimenti per la scuola.

Grazie al Pnrr “abbiamo risorse ingenti: abbiamo appena chiuso il bando per le nuove scuole: su 800 milioni disponibili abbiamo richieste per 3 miliardi e mezzo“, con il coinvolgimento di grandi architetti. “Abbiamo avuto una straordinaria risposta per quanto riguarda le palestre; ottima la risposta per quanto riguarda le mense; più difficoltà invece ci sono in relazione ai nidi, soprattutto laddove ce ne è più bisogno. Abbiamo bisogno di più scuola a tempo pieno, soprattutto laddove c’e’ più difficoltà e povertà educativa. Abbiamo ancora troppa dispersione scolastica, da parte di ragazzi che non vedono nella scuola il loro riferimento. E questo è molto diverso tra aree diverse”, dice Bianchi.

E ancora: “Dobbiamo dare più attenzione ai nostri 8 mila dirigenti, serve la formazione del personale della scuola, va investito di più“, ha affermato il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi davanti alla Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni d’intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza.

Tre le riforme a cui il Governo sta lavorando: reclutamento, alta formazione e orientamento; “stiamo lavorando sulla formazione tecnica e professionale – ha chiarito il ministro – che affronta anche il problema della dispersione, offrendo a tutti i ragazzi più canali di formazione e di presenza a scuola ma anche più canali per entrare nel mondo del lavoro. Ultima riforma che dobbiamo fare è quella del dimensionamento delle scuole, la riorganizzazione della rete scolastica a livello nazionale. Dobbiamo affrontare il tema di una scuola che sia presidio su tutto il territorio di educazione alla cittadinanza e responsabilità civica e civile“.

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it