Bianchi: “Serve adeguata formazione per i docenti a supporto degli studenti più fragili”. In arrivo decreto ministeriale

Stampa

È necessario “assicurare un’adeguata e specifica formazione del personale docente a supporto dei nostri studenti più fragili”. Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, durante il Question Time. Le parole del ministro precedono il decreto ministeriale di prossima emanazione riguarda la formazione del personale docente ai fini dell’inclusione degli alunni con disabilità.

Il decreto dà seguito alle disposizioni della legge di bilancio 2021 che ha destinato uno specifico finanziamento di 10 milioni di euro per la realizzazione di interventi di formazione obbligatoria del personale docente “non specializzato” impegnato nelle classi con alunni con disabilità.

Il provvedimento prevede l’obbligo di formazione di tutti i docenti che hanno nelle proprie classi alunni disabili, in totale si tratta di circa 700.000 insegnanti, che non sono specializzati sul sostegno. L’unità formativa è costituita da 25 ore (17 in presenza e/o a distanza e 8 per sperimentazioni, approfondimenti, progettazione).

I moduli formativi e le risorse fanno capo alle scuole polo per la formazione. Non è consentito l’esonero dal servizio (non si utilizza l’art. 64 del CCNL 2016/2018).

Sostegno, 25 ore obbligatorie di formazione per docenti non specializzati che hanno alunni con disabilità in classe. No esonero dal servizio. In arrivo decreto

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur