Bianchi: “Scuola in prima linea per la pace. Non è un regalo, ma una conquista da tutelare ogni giorno”

WhatsApp
Telegram

“Voglio ringraziare tutti i dirigenti, i docenti, le ragazze, i ragazzi, le comunità scolastiche che in queste ore hanno raccolto l’invito mio e del Ministero dell’Istruzione a riflettere sull’articolo 11 della Costituzione e su quanto sta avvenendo in Ucraina. Stiamo ricevendo foto, lettere, testimonianze”.

Lo scrive su Facebook il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi.

“La scuola italiana è davvero in prima linea in queste ore: è pronta ad accogliere i bambini e i ragazzi in fuga dell’Ucraina e sta anche facendo uno straordinario lavoro di riflessione per parlare di pace. Quella pace che, lo sappiamo bene, non è un regalo, ma una conquista da tutelare senza mai darla per scontata”.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?