Bianchi: “Riqualificare l’istruzione tecnica vuol dire riqualificazione sociale”

WhatsApp
Telegram

La nuova riforma del sistema scolastico, “passata in sordina per via della campagna elettorale per le politiche, riguarda soprattutto l’istruzione professionale”.

Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenendo all’evento organizzato da Ocse, Save The Children e Fondazione Agnelli per presentare i dati di ‘Education at a Glance 2022’.

“L’istruzione professionale non c’é in tutte le Regioni: è forte in Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, dove ci sono le imprese – precisa Bianchi –, manca totalmente dal centro Italia in giù. È lì il buco: riqualificare l’istruzione tecnica vuol dire riqualificazione sociale”.

“La riforma prevede – aggiunge Bianchi – il riconoscimento della qualifica già alla fine del secondo anno e un quinto anno tutto incentrato alla sperimentazione, alla prova. E infine i curricula dovranno essere fortemente legati alle peculiarità del territorio”.

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove