Bianchi punta sulla DaD: “Ci sarà ancora. Ma sarà diversa da quella che abbiamo visto”

Stampa

Il Ministro dell’Istruzione non molla la didattica digitale e ribadisce che nella scuola del futuro sarà presente. Solo che dovrà assumere un’altra forma.

In futuro – spiega Patrizio Bianchi partecipando al videoforum de La Stampa, “30 minuti al Massimo” – ci sarà ancora la dad, ma non quella abbiamo conosciuto in questi mesi: sarà una didattica di avvicinamento. Abbiamo investito molto sulla parte digitale“.

Nella dad non ha funzionato l’idea che si può sostituire la scuola in presenza con una surrogata: abbiamo però esperienze di un uso della dad per aprire, non per isolare i ragazzi”, prosegue.

Questi strumenti possono servire per una scuola aperta, per collegare ragazzi lontani tra loro“, conclude Bianchi.

In effetti, già il Pnrr ha previsto il potenziamento del digitale a scuola, specie per quanto riguarda la formazione degli insegnanti.

La linea di intervento, si legge sul testo del Recovery plan, promuove lo sviluppo delle competenze digitali del personale scolastico per favorire un approccio accessibile, inclusivo e intelligente all’educazione digitale. Finalità principale è la creazione di un ecosistema delle competenze digitali, in grado di accelerare la trasformazione digitale dell’organizzazione scolastica e dei processi di apprendimento e insegnamento, in coerenza con il quadro di riferimento europeo delle competenze digitali DigComp 2.1 (per studenti) e DigCompEdu (per docenti).

La misura prevede: la creazione di un sistema multidimensionale per la formazione continua dei docenti e del personale scolastico per la transizione digitale, articolato in un polo di coordinamento sull’educazione digitale promosso dal Ministero dell’istruzione.

L’attuazione di questa linea di intervento è assicurata dal Ministero dell’Istruzione e coinvolgerà circa 650.000 persone tra docenti e personale scolastico e oltre 8.000 istituzioni educative.

TESTO RECOVERY PLAN INTEGRALE [PDF]

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione