Bianchi: lotta alla dispersione scolastica a Sud passa da una buona istruzione tecnica e professionale

Stampa

Il Ministro Bianchi interviene sulla dispersione scolastica, affrontando il delicato tema dei numeri importanti che riguardano il Sud Italia.

“Corsi di formazione professionale  Strutturata a livello nazionale che permettono a ragazzi di avere risposte”, questo il piano del Ministro Bianchi per combattere la dispersione scolastica a Sud, rispondendo ad un giornalista di una testata locale.

“Purtroppo – ha detto – una certa parte del paese è in situazione critica corso di cinque anni ma anche corso di 3 anni che porti ad un titolo che su quella attività hai fatto un percorso. Su questo meccanismo in altre parti del paese abbiamo avuto risultati positivi.”

“Stiamo investendo molto anche di capacità su istruzione professionale e tecnica. Lì dobbiamo lavorare. In Italia vice l’idea di una scuola di serie A e tutto il resto è serie B e C, invece anche l’istruzione professionale e tecnica devono avere strutture adeguate. Così riattiviamo produzione locale.”

Bianchi: “Sì ad aumento numero dei docenti, verso tempo pieno. Sì all’incremento degli stipendi, si riveda carriera”. Il ministro risponde ad Orizzonte Scuola [VIDEO INTERVISTA]

Stampa

Eurosofia: TFA SOSTEGNO VI CICLO, cosa studiare? Oggi alle 16.00 ne parliamo con gli esperti